2017 Primavera

Che rapporto ho con il caldo?

Che rapporto ho con il caldo?

Il caldo estivo, come quello di questi giorni, ci mette a dura prova. Sudiamo tutto il giorno, rimpiangiamo il fresco della primavera appena passata, speriamo in una pioggia che rinfreschi tutto per un attimo.

Possiamo però scegliere di "allearci" con lui, vivendolo come un compagno di squadra che ci serve la palla per una mossa vincente. ☀
Temperature come queste ci permettono infatti di sentire moltissimo il nostro corpo!

Meditare camminando

Meditare camminando

Chissà quanti passi facciamo ogni giorno, per raggiungere posti, girare per casa, per fare passeggiate all'aria aperta o per portare il nostro cane a sporcare.
Le gambe e i piedi sono il nostro veicolo principale, anche nelle giornate in cui stiamo per ore sul sedile della macchina macinando chilometri.

E allora perché non approfittare di loro per compiere brevi meditazioni quotidiane?

Lo possiamo fare tutti, anche chi non è solito praticare la classica meditazione sul cuscino nella vita di tutti i giorni.

"Fare" o "essere"?

"Fare" o "essere"?

 Nella modalità del "fare" siamo in corsa contro il tempo, eseguiamo azioni in automatico come un robot, in mente abbiamo al primo posto l'agenda degli impegni, e crediamo di ottenere la felicità solo al loro raggiungimento.
Magari siamo anche bravi in quello che facciamo, ma corriamo a tal punto da non accorgercene quasi.
E quando finalmente ci fermiamo, non sappiamo come riempire quella pausa tanto desiderata.

Lo psicologo è per i "pazzi"?

Lo psicologo è per i "pazzi"?

Che parole ti vengono in mente se dico "psicologo"?
Forse...«Pazzo», «matto», «esaurimento nervoso»?

Che pensieri ti vengono all'idea di "andare dallo psicologo"?
Forse...«Non è roba per me, io non ne ho bisogno», «che vergogna chi ci deve andare», «lasciamoci andare i matti»?

Ad oggi sono ancora molte le persone che si chiudono con rigidità di fronte alla figura dello psicologo.

Per chi non si accontenta della superficie

Per chi non si accontenta della superficie

"Lo yoga ci mostra come funziona la mente e ci aiuta a calmare i suoi movimenti, portandoci verso il silenzio. Lo yoga è quindi un'arte e una scienza della disciplina mentale attraverso cui la mente viene educata e sviluppata".

Con queste parole B.K.S. Iyengar (uno dei grandi maestri dello yoga scomparso tre anni fa) descrive questa millenaria disciplina. 🌷

Un obiettivo ambizioso quello che si pone lo yoga, non trovate?

Come sollevare una critica senza scannarsi

Come sollevare una critica senza scannarsi

Nelle relazioni sociali che viviamo ogni giorno può capitare di imbatterci in un comportamento o modo di fare di qualcuno che proprio non possiamo sopportare.


Il collega che a nostro parere sta svolgendo male un compito, il figlio che lascia sempre le sue scarpe in giro per la casa, il consorte che si mette a guardare lo smartphone mentre siamo a tavola con lui, il vicino di casa che tiene la musica troppo alta...

E allora...come fare per dirglielo senza litigare? Come possiamo far valere il nostro punto di vista senza diventare aggressivi?

Con chi ti siedi a tavola?

Con chi ti siedi a tavola?

Mettersi a tavola è un momento sacro nella giornata. Ci costringe a fermarci, sederci, interrompere gli impegni...dandoci un appuntamento fisso con lui, il nostro corpo, e con le altre persone con cui abbiamo la fortuna di condividere il pasto.

Ma spesso c'è un altro commensale seduto con noi...interviene ad intermittenza, disturba, ci distrae dalle sensazioni di pancia. Si mette in mezzo tra noi e gli altri, interrompendo i discorsi con arroganza e presunzione.